lunedì 14 ottobre 2013

Via di San Luca

Ricordo del Giro dell'Emilia 2013
Taborre è l'unico che guarda indietro. La rampa è di quelle da infarto, e dopo poche pedalate ci si ritrova già a guardare i campanili del centro città. I corridori in fuga si sono aperti alla strada, segno che la velocità di chi stava davanti è improvvisamente diminuita. Mancano ancora tre giri alla fine, che in soldoni sono altre tre scalate al San Luca, oltre a quella in corso. Non fosse per gli incitamenti dei moltissimi accalcati sotto i porticati, verrebbe quasi da godersi la meravigliosa vista di Bologna.

2 commenti:

Pedale.Forchetta ha detto...

Infatti si vedono anche le torri e San Petronio!

Alessandro Federico ha detto...

...e nonostante l'autofocus! ;-)