giovedì 3 maggio 2018

Giro 101

Tom Dumoulin - Giro d'Italia 2017
Sto scrivendo queste righe mentre mancano dodici ore alla partenza del 101° Giro d'Italia, qui ad Album Ciclismo aspettiamo questo momento con grande impazienza perché è il momento dell'anno dove riusciamo a passare più tempo insieme, occupandoci della corsa per noi più attesa e più bella della stagione. L'anno scorso è andata molto bene ma l'anno precedente è stato memorabile, Scarponi sul colle dell'Agnello, la caduta di Kruijswijk, Nibali... 
Insomma quello che spero è che sia una bella ed emozionante corsa, gli ingredienti ci sono tutti: la partenza da Gerusalemme (a proposito Kristis Neilands della Israel Cycling Academy è il mio favorito per la cronometro iniziale), la Sicilia, Campo Imperatore, lo Zoncolan, il Colle delle Finestre e infine l'arrivo a Roma. Ovviamente anche dai corridori mi aspetto molto, i campioni non mancano e le  squadre che ne sono sprovvisti, sono sicuro, cercheranno di farsi notare ugualmente. E poi ci saranno i tifosi, quelli che per la prima volta vedranno il Giro passare e quelli che non lo perdono da anni, quelli che lo seguono per tutte le tappe e quelli che lo aspettano per giorni sulle salite mitiche della corsa rosa. Insomma mancano davvero solo dodici ore alla partenza, quindi per dirla come il grande Gino Bartali: "Che dio ce la mandi buona e senza vento!".

2 commenti:

Ika Oka ha detto...

viva il Giro

Michele Mazzieri ha detto...

Neilands ha una delle maglie più belle del gruppo. Oggi è arrivato a un secondo da Nibali e ne ha dati cinque a Quintana.