giovedì 15 maggio 2014

Michael Matthews


Confesso: non lo conoscevo e non ci avrei scommesso un centesimo. Oggi mi ha impressionato. Giovane ma capace di rimanere davanti (ed in piedi) laddove tanti altri sono caduti. Capace di non farsi fregare la tappa da un volpone come Evans nonostante l'arrivo fosse in salita. Da tenere d'occhio. Ah, è anche gentile e disponibile.

1 commento:

Pedale.Forchetta ha detto...

Il pezzo di oggi ti è venuto facile, è proprio bello. Matthews è un bel personaggio...