martedì 12 giugno 2018

9001 Miles

Una incredibile avventura - Foto credit Ivan Bianconi
Mentre leggiamo questo post, mentre facciamo colazione, mentre la nostra vita scorre più o meno regolarmente lui pedala. Lo fa da Ottobre dello scorso anno e lo farà ancora per lungo tempo perché la meta è ancora lontana. La fragilità è la condizione che meglio ha imparato a conoscere. Fragilità di fronte allo sforzo fisico, che l’ha portato a star male, fragilità a ciò che si mangia, agli eventi atmosferici, alle notti passate in tenda, agli incontri con gli uomini e gli animali. In cambio riceve una vita diversa, riempie un vuoto che evidentemente sentiva di dover riempire. Non esiste ragione che ti porti da Foligno a Città del Capo in bicicletta, se non quella di vivere e conoscere. Ha rotto la bici, ha scassato lo smart-phone ma sino ad ora ha sempre rimediato una soluzione. Non c’è nulla di scontato in tutto questo ed a volte capita di non saperne nulla per giornate intere, sino a che esce improvvisamente con un nuovo post, ricco di con fotografie e racconti. Non è il Giro e non è il Tour ma Ivan Bianconi soltanto, che ad ogni ora avanza nel suo 9001 Miles. Sulla sua pagina Facebook troverete le sue fotografie e le sue storie, e potrete addirittura dialogare con lui tra i commenti, sempre che non stia attraversando una tempesta di sabbia.

L'inverno in Marocco non è quello che vi aspettavate? - Foto Credit Ivan Bianconi

L'Oceano Atlantico e le ultime presenze di vita prima del deserto - Foto Credit Ivan Bianconi

Il deserto non ha confini, se non l'Oceano, deserto d'acqua - Foto Credit Ivan Bianconi

1 commento:

Ika Oka ha detto...

molto interessante